antivirus nuova generazione NGAV

la Nuova Generazione di Antivirus NGAV

Ê in arrivo una innovazione trascendentale nel settore degli antivirus: una nuova generazione di antivirus denominata NGAV prenderà il posto degli antivirus tradizionali.

I programmi antivirus tradizionali sono stati il mezzo principale per proteggere i computer dalla fine degli anni ’80. L’antivirus tradizionale riconosce i file infetti quando vengono rilevati attraverso un sistema basato su un Database che comprende le Signature, cioè le minacce digitali, conosciute fino a quel dato momento.

Gli antivirus tradizionali compiono la loro funzione?

Il software antivirus opera in genere confrontando tutti i dati memorizzati con il database delle minacce informatiche. Se vengono rilevate delle corrispondenze, tali file vengono segnalati come pericolosi e non possono essere eseguiti automaticamente. Inoltre, l’utente ha la possibilità di eliminarli. L’idea è che le violazioni siano praticamente evitabili se l’utente e il fornitore aggiornano continuamente la libreria. Tuttavia, c’è sempre un abisso tra il malware più recente e la protezione, perché nel caso il malware non sia stato registrato precedentemente, l’antivirus non lo riconosce come una minaccia.

Questo tipo di antivirus ha perso la sua efficacia poiché i sistemi operativi, il software, le reti di computer e le minacce digitali sono diventati più sofisticati nel corso del tempo. La rapida crescita del numero di minacce è continua e comprende nuove minacce informatiche e varianti della stessa famiglia, il che rende inefficace un approccio basato sulle signature della libreria perché non riesce a tenere il passo con la crescita in modo tempestivo.

Antivirus di nuova generazione: Che cos’è?

La tecnologia antivirus di nuova generazione (NGAV), a differenza della tecnologia antivirus tradizionale, migliora il rilevamento delle minacce identificando tutti gli indizi di un comportamento pericoloso, anziché concentrarsi sulla ricerca delle sole proprietà dei file malware noti.

L’antivirus di nuova generazione (NGAV) utilizza una combinazione di intelligenza artificiale, rilevamento comportamentale, algoritmi di apprendimento automatico (machine learning), mitigazione degli exploit ed altre tecnologie avanzate che permettono di raccogliere informazioni e rilevare precocemente le attività dannose.

Anche se occasionalmente utile, il software antivirus tradizionale non monitora e non controlla la presenza di potenziali virus. Al contrario, gli Antivirus tradizionali utilizzano tecniche di rilevamento basate sulle signature, che gli attori delle minacce hanno imparato da tempo ad aggirare.

Utilizzo dell’antivirus di nuova generazione

Per individuare le minacce, il software antivirus di nuova generazione combina algoritmi di apprendimento automatico, rilevamento comportamentale ed intelligenza artificiale.

Poiché l’NGAV è basato sul cloud e non deve essere integrato nello stack tecnologico di un’organizzazione, l’implementazione e la gestione sono più semplici, pur rimanendo al passo con le tattiche e gli strumenti in costante evoluzione utilizzati da hacker, truffatori e altri criminali informatici

Gli antivirus di nuova generazione utilizzano approcci di apprendimento automatico e modellazione predittiva per fornire analisi predittive che rilevano malware e attività dannose prima che abbiano la possibilità di violare i protocolli di sicurezza. Questo aiuta a combattere gli attacchi informatici quando sono allo stato iniziale, in via di sviluppo.

Le funzioni degli antivirus NGAV

  • Gli NGAV sono in grado di rilevare malware sconosciuti, mai visti prima, mentre gli antivirus tradizionali si basano su signature già identificati e riportati in aggiornamenti settimanali.
  • Si distinguono dalle soluzioni antivirus tradizionali perché incorporano caratteristiche quali la capacità di apprendere il comportamento dell’endpoint e di identificare comportamenti anomali senza interrogare un database di signature.
  • Non richiedono scansioni ricorrenti, rendendoli più efficienti degli antivirus tradizionali.
  • Controllano il contesto di ogni potenziale attacco per limitare il malware sconosciuto ed i tentativi di attacco complicati.
  • Offrono spiegazioni precise del processo di attacco e mostrano il momento in cui un attacco informatico viene affrontato.
  • Hanno l’autonomia di pensare e imparare da soli, dando la possibilità di gestire, rilevare e rispondere a minacce nuovissime che non sono ancora state riconosciute dalla comunità della sicurezza informatica.
  • Questa capacità di rilevare e rispondere alle minacce emergenti è ciò che distingue la protezione antivirus di nuova generazione dalle forme di protezione tradizionali.
  • Oltre a riconoscere le minacce sconosciute, le soluzioni antivirus di nuova generazione sono anche in grado di riportare il sistema a uno stato noto, fornendo un ulteriore livello di protezione contro il ransomware e altre minacce emergenti.
  • Il software antivirus tradizionale si limita a mettere in quarantena le minacce, ma il processo di rollback è manuale. Automatizzando questo processo, gli antivirus di nuova generazione riducono il tempo necessario per identificare e rispondere a un attacco

L’osservazione del comportamento è la chiave

La chiave è osservare il comportamento dei processi in esecuzione sull’endpoint per gestire ciò che non può essere gestito e per prevenire ciò che può essere fermato prima dell’esecuzione. Questo metodo funziona bene perché, nonostante il numero enorme e crescente di tipi di malware, tutti funzionano in modo simile.

A differenza dell’Antivirus tradizionale, rileva le attività dannose esaminando ogni processo in esecuzione su un endpoint utilizzando un approccio tecnologico incentrato sul sistema. Ciò consente all’NGAV di identificare e bloccare in modo proattivo gli strumenti e le tecniche utilizzate dagli hacker per ottenere l’accesso. Mentre l’Antivirus standard si concentra solo sull’identificazione del malware nell’endpoint, l’NGAV si rivolge anche al ransomware e agli attacchi fileless, oltre che ad altre situazioni di minaccia contemporanea.

Prendendo in considerazione l’intero contesto piuttosto che istanze isolate, l’NGAV offre un metodo più efficace per identificare e contrastare malware non ancora scoperti e attacchi sofisticati. Con l’aiuto di queste informazioni contestuali dettagliate, l’NGAV è in grado di identificare la causa principale di un attacco e di bloccarne di simili in futuro. L’NGAV di nuova generazione presenta anche importanti vantaggi come l’accesso al cloud e la rapidità di implementazione.

Nel complesso, l’antivirus di nuova generazione offre tempi di risposta migliori per gli endpoint, un maggior numero di azioni preventive e un migliore rilevamento degli endpoint. Spesso può sostituire completamente gli strumenti di protezione degli endpoint tradizionali.

Il futuro appartiene agli NGAV

Abbiamo visto che anche i malware mai visti prima possono essere individuati tramite gli NGAV.

A causa delle minacce informatiche avanzate, il mercato dei software antivirus tradizionali si è ridotto, ma i software antivirus di nuova generazione (NGAV) potrebbero essere il futuro della sicurezza informatica. Tuttavia, il software antivirus tradizionale può ancora proteggerci da una serie di minacce, ma è bene cominciare ad orientarsi verso le nuove tecnologie che offrono soluzioni più avanzate ed efficaci.

Content Protection by DMCA.com