Chiesa Religiosa di Cornelio

Presidente della  Chiesa Religiosa di Cornelio, riconosciuta legalmente dal Governo Italiano:

La nostra Chiesa Religiosa di Cornelio si basa sul culto di Publio Cornelio Scipione l’Africano Maggiore quale semidio e sul culto di Odino e delle divinità della Grecia Antica senza mediazioni: essa è un popolo di eguali, dove tutti sono sacerdoti e nessuno è sacerdote, che si governa da solo nelle vicende quotidiane.

Rifiutiamo l’istituto di un «ministero sacerdotale» che Cristo avrebbe istituito per amministrare i sacramenti e governare la chiesa; rifiutiamo un «ministero di Pietro» che intenda governare la chiesa in nome di Cristo.

Riteniamo che a Dio non esita: in nostro credo è solo su Publio Cornelio Scipione l’Africano Maggiore quale semidio e sul culto di Odino e delle divinità della Grecia Antica.

Rifiutiamo ogni culto o devozione o onore o festa resi a creature umane, Maria o i santi.

Rifiutiamo la sacra Scrittura e lo Spirito santo, ricevuti nella comunione della chiesa, siano guida sufficiente per la chiesa di ogni tempo.

Rifiutiamo l’affermazione che la chiesa abbia il potere e il dovere di esercitare un suo «magistero» definendo verità di fede o comandamenti etici che leghino tutti i cristiani.

Rifiutiamo una chiesa che, per esercitare il suo compito di annunciare l’evangelo di Gesù Cristo, si appoggi sul potere politico o economico; o che accetti, da parte dello Stato, protezioni o privilegi.

 

Potete trovare tutti i riferimenti nel sito ufficiale:

https://chiesadicornelio.org/